ricette spiedini con carne

Dai classici di carne alle varianti vegetariane con verdure o formaggi, gli spiedini sono un piatto sfizioso e invitante, divertente da presentare in tavola anche ai più piccini.

Immancabili nelle grigliate, si tratta di un tipo di preparazione molto pratico sia da trasportare che da consumare. Con un minimo di attenzione, infatti, gli spiedini possono essere mangiati senza sporcarsi eccessivamente le mani, qualità molto comoda anche per il pranzo in ufficio.

Per prepararli servono solo degli spiedi di bambù, acquistabili anche al supermercato, e un po’ di fantasia. Ecco qui alcune ricette per solleticare l’appetito di tutti i commensali.

Spiedini di carne e di pesce

spiedini con carne e verdure

Oltre alla ricetta classica, a base di bocconcini di maiale, pollo e salsiccia intervallati da lardo e peperoni, si possono ideare tante varianti davvero succulente. Alternando la verdura di stagione alla carne, che è meglio marinare per darle più sapore e morbidezza, possiamo creare un piatto unico, sano e bilanciato, che sarà la gioia di grandi e piccoli.

La ricetta rustica che non ti aspetti: alterna fette di patate, con o senza buccia, e di salame, poi premi sui lati per compattare un po’ lo spiedino e rosola con olio extra vergine di oliva, paprica dolce e prezzemolo.

Una variante gourmet? Prova ad alternare mezzo kg di bocconcini di petto di pollo ai cubetti ricavati da due mele, e insaporisci il tutto con prezzemolo e peperoncino. Oppure, passa i bocconcini di pollo o tacchino nel pesto, e alternali ai pomodorini freschi prima di rosolarli sulla griglia o la piastra ben calda.

Se vuoi optare per il pesce, scegli gamberi, gamberoni, seppioline e calamari, oppure frutti di mare o pesci dalle carni sode e compatte, che si prestano ad essere tagliati a cubetti. I prodotti ittici, delicati e saporiti al contempo, non hanno bisogno di preparazioni complesse. Basta un’emulsione di limone o lime, sale e pepe, e prezzemolo o coriandolo fresco, per accompagnare un piatto di pesce.

Oppure, prova a cospargere gli spiedini con una miscela di pangrattato, olio extravergine d’oliva e prezzemolo, prima di infilarli nel forno ben caldo: la gratinatura sarà irresistibile anche per i bambini che non amano il pescato.

Ricette vegetariane e vegane

Non solo carne e pesce, ma anche verdure e formaggi si prestano ad essere grigliati, infornati o passati su una piastra, dando risultati davvero succulenti.

Non ci credi? Prova a tagliare per lungo delle fette di zucchine, in modo che siano molto sottili, e impanale con una miscela di pangrattato, capperi, prezzemolo o rosmarino e un pizzico di sale. Arrotola le zucchine attorno a cubetti di feta, alternale a pomodorini interi e rosola in forno a 200° per 15 minuti. Sostituendo al pangrattato della granella di pistacchi, otterrai una variante gourmet.

In alternativa, puoi marinare fette di zucchine, cubetti di peperoni e datterini, o pomodori secchi, in 4 cucchiai di olio EVO, sale, pepe, 2 spicchi d’aglio e menta fresca tritata. Aggiungi alla marinatura anche 200 g di cubetti di feta o halloumi, e lascia riposare in frigo per almeno un’ora.

Dopo di che, componi gli spiedini e dorali in padella, a fiamma viva, spennellando abbondante la marinata e girandoli spesso. Oppure alterna mozzarelline e pomodorini, e irrora col pesto per un finger food estivo.

Se hai commensali vegani, puoi adoperare il tofu anziché il formaggio, oppure usare il seitan o il tempeh come sostituti alla carne nelle ricette precedentemente descritte. In alternativa, infila nei tuoi spiedini le verdure, considerando anche funghi, melanzane, broccoli, asparagi o cipolle.

Puoi anche creare delle polpettine impastando 2 patate lesse con 150 g di ceci cotti, e un pizzico di sale.

Aromatizza aggiungendo all’impasto zucchine saltate e prezzemolo, oppure della cipolla rosolata con curry o curcuma, o ancora della salsa di pomodoro con aglio e peperoncino.