come risparmiare l’inchiostro della stampante

Come risparmiare l’inchiostro della stampante? Nulla è più fastidioso di una stampante che all’improvviso smette di funzionare perché una o più cartucce si sono esaurite.

Neanche a farlo apposta, ciò accade sempre quando si ha necessità di stampare qualcosa di importante. Ecco allora alcuni trucchi per evitare che le cartucce d’inchiostro si esauriscano prematuramente.

Scegli il carattere più adatto

Sapevi che, a seconda del tipo di carattere che scegli, puoi risparmiare il 30% di inchiostro? Ecofont (progettato esclusivamente per risparmiare inchiostro), Century Gothic e Garamond sono i tre caratteri che utilizzano meno inchiostro.

Ma ricorda, a seconda di cosa stai per stampare, devi tenere in considerazione non solo il risparmio, ma anche la qualità e la leggibilità dei caratteri.

Controlla cosa invii in stampa

Questa può sembrare una raccomandazione alquanto assurda, ma pensa che una volta inviato in stampa il documento non si può più correggere.

Se, dopo aver stampato il documento, trovi un difetto di ortografia o di stile, puoi correggerlo solo stampando nuovamente il documento. Rivedi tutto prima di stampare, ricontrolla e usa l’anteprima. Semplice ma efficace.

Stampa solo ciò di cui hai bisogno

Questo consiglio può sembrare ovvio come il precedente, ma vale la pena ricordare che se ti serve solo una pagina di un documento facente parte di 10 pagine, non dovresti stamparle tutte 10.

Il tuo software di stampa ha proprio per questa una specifica funzione che consente di stampare anche solo un intervallo di pagine o una singola pagina.

Controlla anche la qualità di ciò che stai per stampare in modo da non dover ripetere la stampa a causa di errori facilmente evitabili.

Acquisisci familiarità con il menu della stampante

La maggior parte delle stampanti odierne consente di selezionare la modalità di stampa “economica” o “bozza”. La qualità ne risentirà leggermente, ma molti documenti non richiedono un’elevata qualità di stampa.

Risparmiare l’inchiostro della stampante scegliendo il colore nero

Che tu ci creda o no, e anche se il documento non è a colori, è importante selezionare la modalità di stampa del nero. Perché? Perché se non lo fai, la stampante può mescolare il nero con il colore per ottenere la precisa scala di grigi del documento.

Tieni la stampante accesa

Se si intende utilizzare la stampante più volte nello stesso giorno, è meglio tenerla accesa. Ogni volta che lo spegniamo e lo riaccendiamo, espelle una piccola quantità di inchiostro. Evita che ciò avvenga.

Non spegnere la stampante prima che la stampa sia completata

Se lo fai, l’ugello può otturarsi e si pulirà automaticamente per proteggersi, il che è un ulteriore spreco di inchiostro completamente inutile.

Controllare le cartucce

La stampante avvisa che l’inchiostro si sta esaurendo molto prima che sia effettivamente esaurito. Va bene essere cauti, ma non è necessario cambiare le cartucce non appena la stampante ti avvisa. Aspetta un po’ e finisci effettivamente la cartuccia prima di inserirne una nuova.

Acquista cartucce compatibili

La richiesta di cartucce compatibili è in costante aumento. Ciò è un qualcosa di logico se si tiene conto che la qualità di stampa è la stessa e ciò può rappresentare un risparmio di oltre il 70% rispetto all’acquisto di quelle originali.

Puoi cercare quelle originali o compatibili su Le Compatibili Cartucce in base alla tua preferenza.

Come puoi vedere, con un po’ di attenzione e pochi semplici consigli, stampare a casa sarà molto più economico ora che sai come risparmiare l’inchiostro della stampante.